Mini Setting – Ancient Wrath: Genesis

Posted · Add Comment

Salve, combattenti. Oggi vi presento un MiniSetting per Musha Shugyō RPG che riprende una mia vecchia idea mai utilizzata finora, e che ho creato in combo con il fenomenale Luca De Marini. Al solito, se vi piace lo potete votare cliccando sul pollice grigio in basso a destra, sopra i pulsanti social di condivisione. In fondo a questo post trovate il pulsante per il download.

Clicca per ingrandire.

Clicca per ingrandire.

Di che si tratta?

In Ancient Wrath: Genesis, ogni giocatore interpreta un Dio intento a creare il suo mondo nuovo di zecca, ma altre Divinità che vogliono posizionare le loro realtà nello stesso angolo di Multiverso, e (inutile dirlo) non cederanno con le buone. Gli Dei si combatteranno in un Torneo per ottenere il titolo di Creatore e il diritto alla Genesi: il mondo ideato dal vincitore diventerà Reale, mentre gli altri si intersecheranno a esso in forma di leggende, “continenti perduti”, mostri, favole e vecchi miti quasi del tutto dimenticati. Ma c’è la possibilità di una rivincita: dopo qualche secolo (o millennio), ogni Dio sceglierà tra le proprie creature un Campione che lo rappresenti, e si terrà un secondo ciclo di combattimenti – stavolta tra i Campioni, con l’aggiunta della semplice meccanica della Fede, che indica il successo del Dio e avvantaggia il suo Campione. Il Dio Patrono del vincitore diventerà la Divinità Dominante, la più venerata del Mondo Reale. Almeno fino al prossimo Torneo…

Due Modalità

Ancient Wrath: Genesis è estremamente versatile e si presta a qualunque tipo di gioco, ma per comodità e chiarezza l’abbiamo diviso in due modalità distinte.

  1. In GodSpeed Mode, si comporta praticamente come un gioco da tavolo con la fortissima componente creativa data dal fatto che ogni giocatore può immaginare, “costruire” e descrivere il mondo progettato dalla propria Divinità. Il gioco si articola in quattro fasi distinte (creazione e descrizione dei mondi; Torneo degli Dei; accumulo della fede e Torneo dei Campioni).

  2. In State of the Art Mode, la parte “ruolistica” è più marcata e guidata: gli Dei, prima di combattersi, devono esplorare i reciproci Mondi. Ognuno ha a disposizione una singola Scena in cui comprendere appieno un aspetto della Creazione del suo avversario, il quale gli farà da Guida, mentre le altre Divinità interpreteranno i diversi Personaggi ed elementi della Scena. Riuscirà il Dio sfidante a raggiungere il suo obiettivo senza cedere alla furia? Allo stesso modo, i viaggi dei Campioni verso i loro avversari non saranno esattamente delle passeggiate…

 

World Building

Non dimenticate che Genesis è a tutti gli effetti un “motore creativo” per creare ambientazioni ricche e imprevedibili, con specie dominanti, religioni, mostri, leggende e mitiche epopee. Ambientazioni che potete usare in seguito per giocare una Campagna: insomma, Genesis è un bel modo per trasformare l’ideazione di un Setting in un viaggio epico in cui mettere alla prova (e in mostra) la vostra inventiva, le vostre capacità tattiche e combattive e il vostro valore.

Ancient Wrath

Alcuni di voi avranno riconosciuto la prima parte del titolo del MiniSetting: è perché Genesis funziona tranquillamente come “prequel” ideale di Ancient Wrath, il Setting Pack di MSRPG in cui gli Antichi Dei se le danno di Santa ragione per tornare nel mondo.

Scarica Ancient Wrath: Genesis

Per scaricare il gioco basta cliccare sull’immagine qui sotto. Leggete, votate, giocate, e fateci sapere che ne pensate… Che altro?
Ah, sì: come sempre, #LetsFight.

download

Clicca qui per scaricare il PDF del gioco gratis!

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Solve : *
8 × 23 =


This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.

 
 
%d bloggers like this: