il Buio di Etherna e qualche riferimento: The Mist

Posted · Add Comment

Bentornati su questa sorta di rubrica che ci vede pubblicare una serie di articoli orbitanti attorno alle somiglianze tra il mondo delle opere d’ingegno d’ogni genere (libri, canzoni, video musicali, fumetti, film…) ed il Buio di Etherna! Questa volta parliamo di “The Mist“, un film ispirato ad una storia del celebre scrittore horror Stephen King.

Si tratta di un film del 2007 scritto, prodotto e diretto da Frank Darabont, su ispirazione del racconto “The Mist” tratto dalla raccolta di Stephen King “Scheletri”. In questo articolo parleremo principalmente del film. Il protagonista della pellicola è David, un giovane artista che in questo mondo digitale ancora dipinge su tela con colori veri. L’uomo si trova in seria difficoltà quando una tempesta anomala provoca la caduta di uno degli alberi nel suo giardino, che si abbatte sul suo studio rovinando la sua ultima opera d’arte che, guarda caso (grandi citazioni) è la copertina di un volume della Torre Nera, altra celebre serie fantasy di Stephen King (il dipinto ritrae, infatti, Roland, il Pistolero, con tanto di roseto alle spalle).

David prende l’auto e va assieme al figlio e ad un vicino di casa piuttosto antipatico al supermercato a fare la spesa. Vive fuori città con la moglie, quindi è un piccolo viaggio: la donna resta a casa. Arrivato al supermercato, David ha però una brutta sorpresa: alcuni militari scappano da qualcosa, allontanandosi dalle montagne. Gli avventori del supermercato li vedono passare di corsa, con le loro jeep e camioncini. Poco dopo, una densa nebbia cala ovunque, avvolgendo anche il parcheggio e riducendo a zero la visibilità. Qualcuno urla di dolore per strada, nessuno lo vede, poi il silenzio.

Il Mostro più grande che si può vedere nel film

Nessuno si azzarda ad uscire dal supermercato (la cui facciata frontale è interamente vetrata e permette di vedere il mondo avvolto dalla nebbia all’esterno) e c’è chi parla di un attacco chimico, di un gas mortale… c’è persino una donna, un’invasata religiosa, che inizia a decantare versi della Bibbia per convincere tutti che è giunta la fine del mondo.

Una bellissima illustrazione by Aeron Alfrey ispirata dal racconto The Mist

Man mano che passa il tempo ed attraverso vari episodi e colpi di scena, le persone chiuse nel centro commerciale si renderanno conto che nella nebbia ci sono cose spaventose, Mostri di ogni forma e dimensione che si muovono invisibili, famelici. Chiunque si addentri in quella nebbia fa una brutta fine e viene divorato dai Mostri. Naturalmente, non vi sveleremo come andrà avanti il film, cosa siano quelle creature e come finisca la storia.

Quello che ci interessa è parlare delle similitudini con la nostra nuova Ambientazione: il Buio di Etherna! La Pioggia Nera, su Etherna, ha fatto si che l’intero mondo venisse avvolto da un denso fumo tenebroso… dal quale, nei primi giorni dopo l’evento anomalo, sono sorti i Mostri… creature spaventose di ogni forma e dimensione che, approfittando delle dense tenebre, hanno divorato gran parte della popolazione del pianeta, decimando i Fayar e gli Alieni della Federazione Interstellare!

Il Buio di Etherna: la Pioggia Nera

Fin qui, tutto assomiglia parecchio al film The Mist. Solo che, su Etherna, le tenebre si sono poi diradate ed il fumo nero si è accumulato nel cielo formando le nuvole scure che non sono mai più scomparse… e che hanno trasformato Etherna in un pianeta ghiacciato (impedendo l’irradiazione solare). The Mist è un film che non conoscevo al tempo della stesura del Buio di Etherna, ma che ho trovato molto bello e Lovecraftiano, potremmo dire. Vedendo quella pellicola potrete sicuramente avere molte fondi d’ispirazione per le vostre Avventure nel mondo ghiacciato di Etherna… quindi, ve lo consiglio vivamente!

Lo schizzo spoiler per uno dei Mostri più grandi nel Buio di Etherna.

Qualche articolo recente sul Buio di Etherna!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

 
 
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: