Super Musha Shugyo Pro! Gioco di carte basato su MS

Posted · Add Comment
Super MS Pro

Il nome Super Musha Shugyo Pro è temporaneo, si tratta di un gioco di carte basato sul motore di Musha Shugyo che userà le schede dei personaggi classici per combattimenti molto più strategici e “professionali” rispetto a MS standard. Professionali nel senso di competitivi, basati molto meno sulla fortuna e molto più sulle scelte del giocatore: minimizzando il fattore caso, il vincitore saprà che è tutto merito suo!

Fortuna o Strategia? O entrambe?

Super_Musha_Shugyo_Pro_03Musha Shugyo RPG ha un sistema basato, come moltissimi giochi di ruolo strategici o wargame, in parte sulla strategia e in parte sulla fortuna. Il solo fatto di lanciare un dado mette nelle mani della fortuna il destino di un combattente! E questo è normalissimo, succede in tantissimi giochi da tavolo, di ruolo, wargame e così via.

Ma parlando con Niccolò Ricchio, mi sono resa conto che esistono anche molti giochi da tavolo moderni in cui il caso non è quasi per niente rilevante. A me piace la presenza dell’alea che può sovvertire la situazione in un momento, ribaltando le aspettative! Ma d’altro canto, per alcuni giocatori può essere irritante. Sicuramente, in un torneo ufficiale, un sistema basato su fattori puramente strategici e relativi alla bravura del giocatore è migliore rispetto ad un sistema che si basa in modo consistente sul fattore caso!

Proprio per questo motivo nasce Super Musha Shugyo Pro! Parlando di alcuni giochi di carte picchiaduro, come Yomi e Battle Connection, volevo dimostrare a Niccolò che non fosse per niente difficile eliminare il dado dal sistema di Musha Shugyo e renderlo completamene oggettivo, quasi totalmente privo di fattore caso ed estremamente strategico! L’approccio “sasso, forbici, carta” tipico di alcuni giochi simili è perfettamente replicabile con un minimo sforzo.

Il sistema è complementare al gioco originale, non lo sostituisce ma lo trasforma in picchiaduro più orientato al combattimento competitivo invece che alla fiction come MS base. In pratica, Musha Shugyo è stato pensato dall’inizio per prediligere la fiction, lo svolgimento della scena in modo spettacolare e far si che tutto possa succedere. Ha un livello di alea medio-alto di proposito, anche per costringere i giocatori a descrivere quel che fanno in combattimento e come utilizzano i Punti Special e altre risorse per ottenere Bonus.

Al contrario, in Super MS Pro la descrizione delle azioni è totalmente assente (meccanicamente inutile). Si tratta di un gioco di carte che permette di usare le schede di Musha Shugyo RPG base o anche delle sue versioni avanzate.  Super MS Pro nasce con l’idea di simulare maggiormente un picchiaduro videoludico piuttosto che un film di arti marziali / anime shonen come MS base. Quindi, molta meno fortuna, anzi, quasi nulla.

Com’è fatto Super MS Pro

Super_Musha_Shugyo_Pro_01Super MS Pro è composto da un mazzo di carte per ogni giocatore. I mazzi dei giocatori possono essere personalizzati, perché ci sono carte fisse uguali per tutti e carte variabili tra le quali scegliere per comporre il proprio mazzo. In questo modo, si creano anche strategie più profonde. Il tutto con la solita velocità di sempre e senza snaturare per niente le regole di MS base sui simboli o altro. Non si tirano dadi.

Ci sono tre tipi principali di carte:

  • Carte Azione: il giocatore le tiene sempre in mano e non le può mai scartare.
  • Quattro gruppi di Carte Numero, da 1 a 6.
  • Carte Effetto. Queste carte sono a scelta del giocatore.

Il gioco si spinge fino a simulare con i numeri la variabilità che si ha in piacchiaduro Arcade classici tra pugni e calci leggeri, medi e forti, la priorità tra le diverse tecniche basate sui “frame” delle animazioni (la velocità con cui vengono eseguiti gli attacchi: più un attacco è potente, più è lento, per esempio). Anche il tempo diventa un parametro fondamentale, viene simulato dal mazzo dei giocatori che si svuota più velocemente a seconda del Personaggio, della strategia del Giocatore che lo controlla e delle Carte Effetto scelte per il Deck, grazie ad un’idea di Andrea Bergamelli.

Super_Musha_Shugyo_Pro_02Idealmente, ogni pacchetto di Super MS Pro contiene una gran quantità di Carte Effetto più quelle fisse, ovvero le Carte Azione e le Carte Numero. Ogni Giocatore, soprattutto basandosi sul Personaggio che deciderà di utilizzare (piazzando sul tavolo da gioco la classica scheda segnalibro di MS), sceglierà quali Carte Effetto comporranno il suo Deck che, in totale, dovrà contenere 52 carte.

Le Carte Effetto sono di tantissimi tipi differenti: alcune permettono di manipolare il numero di frame di un’azione, altre servono a recuperare Punti Vita, altre ancora costringono l’avversario a scartare carte. Tutto dipenderà dalla strategia con cui si deciderà di potenziare il proprio Personaggio! Ad esempio, per rendere più competitivo un Personaggio con Tecniche dal costo in PA elevato, si può costruire il mazzo inserendo la carta Ultra Agility, che vale come un Punto Azione gratuito, o aggiungendo la carta Guard, che permette di colpire il nemico anche se il costo in frame della propria azione supera di 3 quello dell’azione nemica.

Ovviamente, senza leggere il regolamento vi apparirà tutto un po’ fumoso, ma grazie agli amici del Gruppo Facebook di Musha Shugyo abbiamo già effettuato tantissimi test e il gioco gira fluido, rapido e divertente! Iscrivetevi alla community, presto posterò una prima versione del regolamento.

Super_Musha_Shugyo_Pro_04Demo, Modena Play e Ringraziamenti

Il gioco è in sviluppo e per Modena Play l’Ass. Acchiappasogni porterà un prototipo in fase beta perfettamente funzionante! Potrete dunque giocare in anteprima a Super MS Pro allo stand Acchiappasogni e lasciare il vostro feedback! Spero vivamente vi divertiate 🙂

A questo proposito, ci tengo a ringraziare Daniele Musashi per le stupende illustrazioni e i ragazzi della community di Musha Shugyo che hanno fornito le loro idee per sviluppare al meglio questo sistema! In particolare, Andrea Bergamelli, Andrea Micaloni, Luca De Marini, Matteo Leto, Michele Lupo, Niccolò Ricchio! Tanto per cominciare, non avevo mai pensato di creare un sistema del genere prima di parlare con Niccolò della natura “sasso, forbici, carta” dei picchiaduro. In secundis, senza di voi non avrei mai avuto certe idee e soprattutto, le vostre idee sono state un colpo di genio dietro l’altro e solo grazie a questa meravigliosa community ora il gioco è così divertente! 😀

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Solve : *
14 ⁄ 2 =


 
 
%d bloggers like this: