Mini Setting: Fighting Fried Chicken, vinci o vieni mangiato!

Posted · Add Comment

I tuoi simili sono stati mutilati, ma tu no. I loro becchi sono stati tagliati via per renderti inoffensivo, il tuo è stato affilato per diventare un’arma mortale!

FFC (Fighting Fried Chicken) è un locale. Dove cazzo sia è un’informazione per pochi. Sai… non è completamente legale quello che si fa lì dentro. Hanno iniziato con un locale ispirato a quello del Colonnello… quel vecchio di merda vestito di bianco, hai presente?

Ma poi allla roba da mangiare si è aggiunto lo spettacolo e ora sono arrivati a far combattere 1000 di quei pennuti ogni sera. 500 vivono. 500 vengono serviti con patatine e salsa barbecue.

Clicca sulla copertina per scaricare il manuale Free!

Clicca sulla copertina per scaricare il manuale Free!

La voce ha iniziato a spargersi, il pubblico a aumentare… e quelli del Network hanno pensato di farci i soldi! “facciamo un cazzo di reality all’ultimo sangue! Sai, tipo quelle stronzate che fanno con il wrestling… solo che trattandosi di stupidi pennuti possiamo farli combattere fino alla morte!”

Un’idea così di pessimo gusto non poteva che essere vincente e da allora quel reality è un successo! Ogni sera qualche ciccione represso si siede davanti al suo computer, naviga attraverso una darknet sul loro sito illegale e segue questo spettacolo sanguinoso. E paga per vederlo. Paga molto.

Il Torneo fa un sacco di ascolti. Attorno ai polli il Network ha creato dei personaggi, delle storie del cazzo per far appassionare gli spettatori a quella che ormai è una specie di telenovela splatter. Quello che tutti sottovalutano (Network e FFC compresi) è che quei polli non sono solo “personaggi” creati dagli autori del network! Hanno le loro vendette personali da risolvere, vecchi conti in sospeso da regolare con il sangue.

Ma adesso basta parlare… tra pochi minuti inizia lo spettacolo… e io ho scommesso pesante. Se volete sapere quello che succede in questo posto entrate e preparatevi al massacro!

Se vi piace questo Mini Setting non dimenticate di votarlo cliccando sul pulsante in basso a destra a forma di pollice in su!

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Solve : *
27 × 16 =


This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.

 
 
%d bloggers like this: